Asics MetaRun, la nuova scarpa da running intelligente per le lunghe distanze

Asics ha appena presentato le sue nuove scarpe da running, le MetaRun. La casa giapponese parlava nei giorni scorsi di “scarpa rivoluzionaria”: in attesa di provarle, andiamo a vedere di cosa si tratta, punto per punto.

Pubblicità

La MetaRun è pensata per tutti i runner che si cimentano sulle lunghe distanze, mezze maratone, maratone e oltre. È stata sviluppata in 3 anni dall’Istituto di Scienza dello Sport ASICS

Presenta quattro nuovi brevetti e cinque nuove tecnologie

FlyteFoam: un’intersuola resistente e più leggera del 55% rispetto ala media delle scarpe esistenti, realizzata con fibre organiche che promettono un alto livello di ammortizzazione.
AdaptTruss: un sistema di stabilità che si adatta alla corsa, rinforzato grazie ad un elemento in carbonio.
Sloped DUOMAX: un sistema a doppia densità inserito nell’intersuola che si adatta senza problemi al movimento del piede.
Optimized Upper: la tomaia è composta da uno strato in Jacquard Mesh, dall’esoscheletro MetaClutch e da una imbottitura in memory foam, per calzare come un guanto.

Le caratteristiche sopra elencate e il posizionamento dell’X-Gel Hybrid nell’intersuola dovrebbero significare vantaggi in termini di comfort in tutte e 4 le funzioni della corsa: leggerezza (20 grammi in meno rispetto alla media), stabilità (il 15% in più di stabilità mediana e una transizione più fluida), calzata (il sistema adattivo, il tallone esterno in memory foam) e ammortizzazione (+ 18%).

La MetaRun non è una calzatura per tutti: costa 250 euro e sarà disponibile in sole 60.000 paia in tutto il mondo, dal 18 novembre.

Leggi anche:

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità