Correre col freddo: le giacche da running invernali

Kona Pro Run Macron

Leggerissimo e morbidissima, è adatta alle giornate miti e alle ore più calde, per esempio per una corsa in pausa pranzo: nella versione femminile veste molto slim e aderente, più morbida in quella maschile, chiude bene con polsini e colletto oltre che con la fascia elastica in vita, evitando l’effetto palloncino gonfiato che frena la corsa, e poi ha anche due taschine in cui richiuderla per salvare spazio nell’armadio o nello zaino.
Prezzo: 55 euro

[slideshow post_id=”33133″]

Il fatto che l’inverno sia calato su gran parte del nostro paese non significa smettere di uscire a correre, anzi: con il giusto abbigliamento e qualche trucco si può continuare a fare running anche con il freddo, la pioggia e il vento.

> Leggi anche: 6 consigli per continuare a correre in inverno

E a proposito di abbigliamento per il running invernale, il primo capo da cui partire per pensare di continuare a correre anche con le basse temperature è la giacca: deve essere morbida e aderente, idrorepellente, antivento e possibilmente con qualche dettaglio di design – dal collo rialzato ai polsini per il pollice e fino alle tasche – che aiutano a coprirsi dal freddo e portare con sé tutto l’occorrente.

> Leggi anche: 6 trucchi pratici per correre quando fa freddo

Come queste 7 giacche da running invernali delle migliori marche, tutte disponibili sia nella versione da uomo che in quella da donna.

> Leggi anche: A che ora è meglio andare a correre in inverno

Per queste e altre giacche da running invernali a prezzi scontati puoi cliccare qui.

©RIPRODUZIONE RISERVATA