In bici in Val Pusteria lungo la San Candido-Lienz

Verso l'imbocco della pista ciclabile

Si punta in direzione est, seguendo le numerose e rassicuranti indicazioni per la pista ciclabile (cartelli color marrone con bicicletta su campo bianco e la scritta “Radroute-perc. ciclabile”) e si pedala su strada a traffico promiscuo, asfaltata, Alter Markt o Mercato Vecchio. Proseguendo sempre dritti ci si allontana dal centro cittadino e al km 0,4 si abbandona definitivamente via Mercato Vecchio e si prosegue per la pista ciclabile, più stretta ma asfaltata.
Al suo imbocco spicca un cartello marrone che indica 43 km a Lienz ed è consentito il passaggio ai carri agricoli e al traffico locale (c’è la segnaletica orizzontale che riporta stilizzato un trattore), quindi è necessario prestare sempre la dovuta attenzione, dato che i lavori dei campi sono da queste parti molto intensi. L’asfaltatura è buona, l'unico problema è la presenza di alcuni tombini, a volte anche al centro della carreggiata, che possono costituire un intralcio.
Al km 0,8 appare improvvisamente una secca curva a destra, con una casa sporgente in prossimità della svolta che crea una situazione di potenziale pericolo: attenzione. Ci si congiunge quindi al corso della Drava, fiume che si può seguire placidamente su ciclabile fino a Maribor; andrà a gettarsi nel Danubio presso Osijek, in Slavonia, diventando uno dei più lunghi affluenti del fiume blu. Ora ha ancora l’aspetto di un piccolo torrente, del resto è nato solo 4-5 km più a monte.

Credits: Giasta08

[slideshow post_id=”17456″]

Uno degli itinerari ciclabili più noti e più belli a cavallo fra Alto Adige e Tirolo Orientale, percorre la Val Pusteria da San Candido a Lienz fiancheggiando la sponda del fiume Drava. Immerso in un fantastico paesaggio di montagna, e segnalato alla perfezione, il tracciato scorre per 40 km in dolce discesa , adatto quindi anche alle famiglie con bambini. E arrivati in fondo, basta salire sul treno per tornare al punto di partenza: comodissimo.

Pubblichiamo questo itinerario grazie alla collaborazione con Ediciclo editore.
Il percorso è tratto dal libro Le piste ciclabili della Val Pusteria di Alberto Fiorin. Per scoprire tutto il catalogo visita il sito www.ediciclo.it

Abbiamo anche altri itinerari di cicloturismo, in Italia e all’estero, che potrebbero interessarti:

©RIPRODUZIONE RISERVATA