8 motivi per cominciare ad andare in bici immediatamente

8 motivi per cominciare ad andare in bici immediatamente

Di ragioni per cominciare ad andare in bici ce ne sono tantissime. Solo che chi già fa ciclismo se l’è forse dimenticate, e chi ancora non si è convinto a prendere la bicicletta forse neanche le immagina. Allora abbiamo provato a fare mente locale al momento in cui abbiamo deciso di montare la bicicletta e per quali ragioni, in fondo in fondo, abbiamo continuiamo a pedalare.

8 ragioni per cominciare ad andare in bici

1. Si respira aria buona

Inforchi la bici, molli il lavoro, il computer, il telefonino, la macchina e tutto il resto, e vai a respirare aria buona. Si può fare anche correndo, ma se abiti in città con la bici è più facile, e più veloce, uscire dagli ingorghi e scappare verso la campagna o alla scoperta di posti che neanche pensavi esistessero. In fondo l’avventura è anche appena oltre la porta di casa, e la bicicletta è il mezzo perfetto per viverla ogni giorno.

2. La sensazione di libertà

La sensazione di libertà è impagabile ed è la più bella. La puoi vivere in cima alla montagna, nel fitto di un bosco, nelle acque di un lago. Ma soprattutto la puoi vivere in sella a una bicicletta. Un piede sui pedali, la strada davanti a te, e tutta la libertà di andare dove si portano le gambe, i polmoni e la fantasia.

3. Si scoprono nuove strade

Alla fine gli impegni quotidiani ci portano a fare sempre le stesse strade. Un po’ per pigrizia, un po’ per abitudine. Inforcare la bicicletta è invece il modo migliore per scoprirne di nuove, per fare quelle svolte che di solito non facciamo, e trovare angoli inaspettati anche dietro l’angolo di casa nostra.

4. Migliora l’umore

Fare sport è il modo migliore per liberare endorfine, che sono gli ormoni del buonumore. Anche stare all’aria aperta libera endorfine. E fare sport all’aperto, con il senso di libertà che regala la bicicletta, scatena una vera e propria tempesta di endorfine. Il che calma, migliora l’umore, rende felici. Magari non risolve tutti i problemi, ma è interessante sapere che è anche un buon modo per mantenere giovane, attivo e in forma pure la mente, oltre che il fisico.

5. È il miglior mezzo di trasporto

E intendiamo proprio in termini di velocità di spostamento ed efficienza. È ormai dimostrato da numerosi studi scientifici che in città, e per determinate percorrenze all’incirca sotto i 10km, la bicicletta è più veloce dell’auto. E se pensi che nelle ore di punta le auto fanno 7km all’ora, capirai benissimo come quella strabiliante velocità è facilmente superabile semplicemente pedalando in sella alla propria bicicletta.

6. La bici è eco & green

La bici non inquina, non consuma suolo, non ne occupa, non fa rumore, non ha emissioni. La bici è amica del pianeta, è green, è ecologica, ed è la forma di trasporto più sostenibile di tutte.

7. La bici è risparmiosa

Ok, c’è da comprare una bici, ma ci sono tantissime opzioni di buona qualità a prezzi accessibili. Ma una volta fatta la spesa iniziale una bici ha bassissimi costi di manutenzione e praticamente nessun costo di esercizio. Prova a fare due conti su quanto ti costa l’auto al km e a quanto risparmi a usare la bici in tutti gli spostamenti diciamo sotto i 10 km (per rimanere molto, molto conservativi).

8. Le salite e le discese

Va bene tutto, ma la bici è anche, se non soprattutto emozione. E poche cose danno emozione quanto le salite e le discese. Quel senso di soddisfazione che provi quando arrivi in cima a una salita, e quella goduria adrenalinica che ti prende quando guidi la tua bici in discesa con il vento in faccia, sono emozioni impagabili e mai uguali a se stesse.

©RIPRODUZIONE RISERVATA