I grandi sentieri escursionistici che potrebbero presto scomparire

Leuser Ecosystem Trails, Sumatra, Indonesia

Il nome di un prodotto: olio di palma. Una delle aree a maggior tasso di biodiversità al mondo è minacciata da buldozzer e dall’industria dell’olio di palma, uno dei più controversi prodotti dell’economia alimentare odierna. Il vicino Gunung Leuser National Park, patrimonio UNESCO, è salvo, e proprio per questo gli appetiti economici potrebbero concentrarsi su questi 6 milioni e mezzo di acri di foresta vergine e fauna selvaggia.

È difficile da concepire, prima ancora che da accettare, ma alcuni tra i percorsi escursionistici più affascinanti al mondo rischiano di scomparire per sempre.

> Leggi anche: 8 trail lunghi migliaia di km

Qualcuno a causa del corso della natura, qualcuno per l’ingordigia o l’insipienza umana, qualcun altro a causa di guerre e situazioni di instabilità politica che rischiano di renderli inaccessibili a lungo, di fatto è che Doug Schnitzspahn ha lanciato l’allarme sul National Geographic circa il pericolo che questi 8 grandi sentieri di trekking diventino semplicemente un ricordo.

Per approfondire: 10 trekking da fare almeno una volta nella vita

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA