5 cose da fare la sera per dimagrire

5 cose da fare la sera per dimagrire

Dopo le 6 abitudini da mantenere al mattino per perdere peso, parliamo ora delle cose da fare la sera per dimagrire, rimanere in forma e alzarsi al mattino con una marcia in più. Se è vero che riposare almeno 7-8 ore a notte ha effetti sul metabolismo, anche prepararsi nella maniera giusta al sonno sono può influire sul dimagrimento. Nelle ore prima di dormire (diciamo dalle 20.00 in poi), infatti, ci sono degli errori da evitare assolutamente se il vostro obiettivo consiste nel perdere peso. Dall’altra parte esistono delle pratiche che possono avere notevoli effetti benefici sulla linea.
>>LEGGI ANCHE: Perdere peso velocemente: i cibi per bruciare più grassi con lo sport

5 cose da fare la sera per dimagrire: bastano poche abitudini per perdere peso

Ci sono tante cose che tendiamo a sottovalutare quando vogliamo perdere peso. La sera siamo stanchi per via della giornata che sta andando a concludersi, ma è importante mantenere la bussola e non lasciarsi andare ad abitudini che possono rovinare gli sforzi fatti nelle ore precedenti. Se stai cercando le abitudini serali opportune per perdere peso, ecco qualche consiglio.

1. Fare una camminata

Non esiste un’ora migliore o peggiore per fare sport, ma sul fatto che per dimagrire sia meglio allenarsi al mattino gli esperti sono tutti d’accordo. Tuttavia, un po’ di attività aerobica di lieve intensità (come una camminata veloce) nelle 2-3 ore precedenti al sonno può contribuire a eliminare lo stress, a farci dormire meglio e a regolare correttamente il metabolismo, aiutando quindi a rimanere in forma e in salute. Lo conferma anche uno studio della National Sleep Foundation, in grado di dimostrare che le persone che durante la giornata sono più attive hanno dal 56 al 67% di probabilità in più di dormire meglio (e si sa che c’è una correlazione tra il dormire bene e il dimagrimento): non importa a che ora si allenano.
>>LEGGI ANCHE: 6 consigli per tenersi in forma camminando

2. Mantenere la stanza da letto buia e non usare il telefono prima di dormire

Una ricerca del Brigham and Women Hospital di Boston ha mostrato che l’utilizzo dello smartphone o del pc a letto prima di dormire non solo disturba il sonno, ma incrementa il rischio di aumentare di peso durante la notte a causa della carenza di melatonina, dovuta all’esposizione alla luce nei minuti di prima di riposare. La melatonina è un ormone che mantiene il metabolismo in equilibrio: un fattore fondamentale per chi è attento alla linea. Inoltre, secondo una ricerca dell’Ohio State University, l’esposizione alla luce durante la notte altererebbe il metabolismo, portando ad un aumento di peso. Insomma: badate bene alla chiusura delle tapparelle.

3. Fare un piccolo (e sano) spuntino

Mangiare cibi ricchi di grassi saturi, calorie o carboidrati poco prima di dormire è assolutamente sbagliato, e fin qui siamo tutti d’accordo. Tuttavia, fare uno spuntino serale sano e salutare può rivelarsi una strategia importante per evitare di svegliarsi al mattino con una fame sconsiderata, mangiando di conseguenza tutto ciò che ci capita a tiro. Equilibrare i pasti è infatti molto importante se sei a dieta e stai cercando di perdere peso. Quindi, cosa mangiare nelle ore prima di dormire se ci viene fame? L’ideale sarebbe sgranocchiare delle verdure come una carota, del sedano o un finocchio: le fibre, l’acqua e i micronutrienti placheranno il senso di fame. Mentre è meglio evitare la frutta zuccherina, la frutta secca (mandorle, noci, pistacchi non salati) è senza dubbio approvata, così come uno yogurt magro o dei fiocchi di latte su una fetta biscottata o del pane integrale.

4. Cenare tra le 19 e le 21, e non coricarsi subito dopo mangiato

In questa fascia oraria l’ormone della crescita, che favorisce la sintesi proteica e l’aumento della massa magra, raggiunge il suo picco massimo. L’ideale sarebbe quindi cenare tra le 19 e le 21, aspettando almeno un paio d’ore prima di andare a letto per digerire nella maniera corretta. A cena, l’ideale sarebbe mangiare cibi ricchi di proteine e poveri di grassi, sodio e carboidrati. Qualche esempio: carne bianca o pesce alla piastra, al forno o al cartoccio, verdura e frutta fresca di stagione per concludere. Prima di andare a letto, infine, potete concedervi una tisana a base di melissa, passiflora e tiglio: perfette per sbarazzarsi del gonfiore di stomaco in vista del riposo notturno.

5. Spegnere i caloriferi in camera da letto

La sera, poco prima di andare a letto, non dimenticare di spegnere i caloriferi in tutta la casa, o almeno nella camera in cui dormi. Il motivo non è il risparmio sulla bolletta, ma il fatto che se dormi in una stanza a 18° bruci durante il sonno il 7% delle calorie in più rispetto a quante ne bruceresti se il tuo termostato fosse a 23°. Lo dimostra uno studio del National Institute of Health Clinical Center.
[Photo by: Karl Solano / Pexels]

©RIPRODUZIONE RISERVATA