Perché chi ha figli vive più a lungo?

genitori-figli-vita

Quando si dice che i figli ti accorciano la vita…non è vero, anzi: esiste un legame tra l’aspettativa di vita delle persone e il numero di figli che hanno, ma la scienza dimostra che chi ha figli vive più a lungo di chi non ne ha. Ad esempio i genitori con due figli hanno un bonus di longevità, e anche chi adotta bambini vive di più di chi non lo fa. Ora un nuovo studio basato sui dati relativi a genitori biologici e adottivi esplora le ragioni di questa correlazione.
Secondo la ricerca del Max Planck Institute for Demographic Research e dell’Università di Stoccolma, pubblicato sull’European Journal of Population, madri e padri vivono generalmente più a lungo dei senza figli. E l’effetto è particolarmente pronunciato per i genitori adottivi: l’adozione di un bambino aggiunge tre anni alla durata della vita, l’adozione di due o tre figli aggiunge cinque anni.
Gli autori hanno utilizzato dati su oltre quattro milioni di donne e uomini svedesi nati tra il 1915 e il 1960 e per la prima volta hanno preso in esame anche i dati sui genitori adottivi, per meglio distinguere tra elementi fisiologiche e sociali. I risultati spiegano che i padri biologici e i genitori adottivi hanno generalmente una mortalità inferiore rispetto alle persone senza figli, con le stesse percentuali fra uomini e donne.
I motivi di queste differenze nell’aspettativa di vita? I ricercatori credono che la presenza di bambini sia importante nell’estensione della durata della vita dei genitori, ma è molto più probabile che i genitori longevi stessero meglio degli altri anche prima di avere figli.
È una questione di adattamento biologico e sociale: in sostanza, secondo lo studio, dei genitori sani, finanziariamente benestanti e con un alto livello di istruzione hanno maggiori probabilità di attrarre un partner e hanno anche le risorse per avviare una famiglia più grande. Queste persone hanno quindi un vantaggio competitivo sulla mortalità sin dall’inizio: il vantaggio sarebbe quindi un prerequisito piuttosto che una conseguenza dell’avere figli.
(foto Flickr / Aikawa Ke)

 

Gli articoli più letti in questi giorni

Perché ingrassiamo con l’età

Come tenersi in forma a casa

Lavorare 4 giorni a settimana, la settimana corta

Brooks Ghost 12, la recensione delle scarpe ammortizzate

I benefici del nuoto in piscina

Il vaccino influenzale per chi da sport, i consigli dei medici

8 consigli per riuscire a correre più veloce

Carne rossa e colesterolo

Bici elettrica economica: i modelli da comprare

Disturbo dell’attenzione: le mamme giovani sono più a rischio di avere figli iperattivi

 

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA