I parchi di Milano in cui fare sport: Parco Sempione

 

Il paradiso dello street workout immerso in una delle zone più suggestive della città. Realizzato nel 1893  Parco Sempione è stato restaurato tredici anni fa, ampio, diviso in otto entrate, ben ombreggiato e centrale.

Il “Sempione” ha sempre il suo fascino ed è il parco recintato più grande di Milano con 386mila metri quadrati di estensione videosorvegliati. Allenarsi avendo di fronte l’Arco della Pace e di spalle il Castello Sforzesco, passando di fianco al Ponte delle Sirenette sul laghetto, è uno stimolo in più per qualsiasi amante dello sport.

 

Dove fare sport a Milano: il Parco Sempione

Il “Sempione” è l’ideale non solo per gli amanti del basket su cemento (presente un playground apposito e due campi polivalenti con la pallavolo) o del running (percorso di 3.2 km che inizia in Via Byron con 27 cartelli), ma anche per chi preferisce le attività a corpo libero: questo polmone verde, infatti, ha a disposizione otto percorsi attrezzati con le stazioni sull’erba che sono quasi tutte associate ad un cartello per il corretto svolgimento dell’esercizio. L’ultimo itinerario è stato inaugurato nell’ottobre del 2013 e comprende quattordici tappe.

 

>> Leggi anche: Dove correre a Milano: 6 percorsi nei parchi in città

Fitness al Parco Sempione di Milano

Stiamo parlando del paradiso degli appassionati di street workout, che spesso si esibiscono in esercizi estremamente complicati che ipnotizzano i passanti; l’area è quindi adatta a chi predilige le trazioni, anche se alcune strutture non sempre si presentano in condizioni ottimali. Non mancano, però, la varietà e lo spazio a disposizione.

Bisogna considerare che le sbarre posizionate nelle zone centrali del parco si riempiono rapidamente di ragazzi non appena esce un raggio di sole; chi ama allenarsi in tranquillità, dunque, dovrebbe evitare di programmare i suoi allenamenti alle 16.30 del pomeriggio di una calda domenica di Aprile.

 

>> Leggi anche: Fitness all’aperto: lo Street Workout

Parco Sempione, i servizi

Parco Sempione si distingue per i suoi servizi, come i due bar, i sei chioschi e le docce usufruibili degli spogliatoi dell’Arena Gianni Brera (ex Arena Civica), il secondo impianto sportivo della città. Gli orari di chiusura variano a seconda della stagione e quello delle 21.00 da Ottobre ad Aprile può creare dei problemi a chi lavora fino a sera e vorrebbe concedersi un allenamento all’aria aperta.

I cancelli aprono tutti i giorni alle 6.30 e l’atmosfera che si crea di prima mattina è davvero incantevole.

 

Parco Sempione, come raggiungerlo

E’ possibile raggiungere il luogo sia in metropolitana, con le fermate Moscova, Lanza, Cadorna e Cairoli, sia con una decina di mezzi di superficie (tram 1-2-4-12-14-19-27, bus 43-57-61-70-94).

 

 

Gli altri parchi di Milano in cui fare running e fitness

Se alcune zone milanesi possono essere affollate, in compenso in città c’è ampia scelta sui parchi in cui correre e allenarsi. Noi li abbiamo provati e ‘recensiti’:

Se vuoi, puoi cercare di fare kayak, canoa e canottaggio in città, trovando meno traffico.

O provare a uscire da Milano, sul Naviglio Martesana o sul Canale Villoresi.

O ancora più fuori, nel Parco della Brughiera Briantea, o sulla bellissima ciclabile di Comabbio.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Parliamone sulla nostra pagina Facebook

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA