Coronavirus: chi non sente gli odori improvvisamente potrebbe avere il Covid-19?

Coronavirus- chi non sente gli odori improvvisamente potrebbe avere il Covid-19?

La perdita dell’olfatto può essere un indicatore chiave del contagio da Coronavirus: lo afferma un otorino della University of Cincinnati secondo cui il nostro naso può contenere un indizio nell’identificazione di COVID-19.
La ricerca è firmata da Ahmad Sedaghat, professore associato presso il Dipartimento di Otorinolaringoiatria-Chirurgia dell’università americana. Secondo il suo studio, se ci capita una improvvisa perdita dell’olfatto ma senza avere il naso ostruito, potremmo avere contratto il Covid-19.
Si tratta di uno studio naturalmente da prendere con le molle in questo periodo: è una ricerca che si basa sull’analisi di altri studi e non è stata in alcun inserite nelle linee guida dell’Oms, ma ci sembra giusto e interessante riportarla.
>> Leggi anche: Dubbi, emozioni e paure durante il Coronavirus: parla uno psicologo dello sport

Pubblicità

Chi non sente gli odori improvvisamente potrebbe avere il Covid-19

Sedaghat afferma che la cavità nasale è probabilmente il sito principale di ingresso e infezione da Covid-19 poiché almeno il 90% dell’aria inalata penetra nel corpo attraverso il naso.
Lo studioso ha esaminato 19 studi che descrivono i disturbi del seno e del naso riportati in relazione all’attuale coronavirus. L’articolo da lui pubblicato sulla rivista scientifica Laryngoscope Investigative Otolaryngology fa riferimento anche a un recente studio condotto dai medici parigini Dominique Salmon e Alain Corré, che mostra che su un gruppo di 55 pazienti che presentavano anosmia senza ostruzione nasale, il 94% è risultato positivo al test di COVID-19 mediante tampone nasale e polimerasi test di reazione a catena.
>> Leggi anche: Perché non si può fare sport durante il Coronavirus? La risposta in uno studio scientifico

Così, secondo Sedaghat il Covid-19 non è associato ai sintomi che sono tipicamente associati a un raffreddore virale come blocco nasale o produzione di muco, motivo per cui è abbastanza facile distinguere Covid-19 dalle allergie stagionali. Ne abbiamo parlato anche in questo articolo.
“Covid-19 è associato a una combinazione abbastanza singolare di sintomi nasali”, spiega il professore, “un’improvvisa perdita dell’olfatto (anosmia) senza ostruzione nasale a insorgenza improvvisa è altamente predittivo di Covid-19 e dovrebbe indurre l’individuo a auto-quarantena immediata”.
>> Leggi anche: Coronavirus, foulard e sciarpe proteggono davvero dal Covid-19?

Chi non sente gli odori deve sottoporsi a quarantena?

Insomma, l’anosmia senza ostruzione nasale sarebbe “un indicatore altamente specifico di Covid-19”.
E la perdita dell’olfatto può verificarsi in qualsiasi momento in cui un individuo viene infettato da Covid-19, ma quando si presenta come un sintomo iniziale è particolarmente istruttivo, afferma Sedaghat nel suo studio.
“Un’improvvisa perdita dell’olfatto non indurrebbe la maggior parte delle persone a pensare di avere Covid-19″, spiega Sedaghat. Così queste persone potrebbero continuare la loro solita vita e diffondere la malattia e “se qualcuno sperimenta anosmia senza ostruzione nasale, oltre alla quarantena, non sarebbe irragionevole contattare il proprio medico di base per sottoporsi al test”.
(foto Engin_Akyurt Pixabay)

> se hai trovato interessante questo articolo, iscriviti alla nostra newsletter compilando il form qui sotto!

 

LEGGI ANCHE

I libri di sport da leggere per trovare ispirazione

I 20 suggerimenti antistress degli psicologi italiani

Gli esercizi per la respirazione di Mike Maric

Coronavirus: come non ingrassare mentre siamo chiusi in casa

Come fare yoga in casa

10 esercizi di ginnastica da fare con la sedia

12 esercizi a corpo libero per allenarsi a casa

15 esercizi con le braccia da fare con il TRX

4 esercizi da fare in casa per la schiena e la postura

Esercizi per tonificare i glutei

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità